Scegliere l’arredamento giusto per te: arredare con gusto

Ci sono tanti modi diversi di vivere e abitare. Le esigenze variano da persona a persona c’è chi è legato alla casa, chi viaggia molto, chi riceve ospiti, chi vive in un appartamento in città, chi in campagna.

C’è anche chi l’abitazione ha la funzione di dormitorio per cui non necessita uno spazio grande ma serve la funzionalità delle stanze che evitano noie per la manutenzione.

Insomma, ad ogni persona e ad ogni uso questo il giusto arredamento.

Se vi trovate in casa per studiare dovete essere agevolati nello spazio del lavoro per usufruire dell’uso costante dei volumi da consultare.

Molto importante è l’illuminazione che non affatichi la vista; la cucina potrebbe essere posta in un piccolo spazio, il bagno deve essere provvisto di una doccia con acqua alla giusta temperatura. Sarebbe utile anche un piumone dove riposarsi e nel caso in cui si ricevano visite è necessario un cuscino di grande dimensione da posizionare in base alle esigenze.

Spesso questo è il caso di abitazioni provvisorie, ma non per questo devono essere scomode.

Arredare casa: Come scegliere l’arredamento giusto?

arredare la camera da letto
arredare la camera da letto

Se si tratta di una famiglia subentrano esigenze più complesse nell’arredamento, di solito la camera da letto in quanto ambiente esclusivo, per soddisfare le proprie necessità e la propria privacy.

Le stanze in comune devono essere predisposte per le varie occupazioni (il riposo, i pasti), ma se lo spazio è minimo occorre unire le varie funzioni che non si verificano nello stesso momento; in pratica tali locali devono comprendere anche spazi per riposare e intrattenimento con il gruppo.

E’ fondamentale che le stanze da letto siano lontane del soggiorno per evitare ogni tipo di disturbo durante il riposo o lo studio, inoltre sarebbe consono sistemare due locali da bagno di cui uno dedicato ai bambini e agli amici.

Fondamentale è la cura dell’ingresso in quanto è il locale di accoglimento e congedo degli ospiti. L’ideale incorporarlo nel soggiorno o nel salone in modo tale da poterlo necessariamente modificare. Se si accoglie in modo molto confidenziale l’ambiente sarà più intimo e caloroso.

Arredare una casa di campagna

Arredare una casa di campagna
Arredare una casa di campagna

Nella campagna bisogna tenere in considerazione lo spazio alla vita che è costantemente condizionata dagli agenti atmosferici rispetto alla città.

Per quanto riguarda il riscaldamento, nelle città le porte sono poste all’esterno e il più delle volte restano aperte, in tali abitazioni invece l’ideale sarebbe costruire un locale da bagno privo dell’impianto di riscaldamento ed isolamento termico.

Nella cura dell’arredamento è consono procurare una mobilia locale da abbinare con oggetti contemporanei di tipo rustico.

La stanza adibita al lavoro dovrà essere di particolari dimensioni con la particolarità dei colori, materiali, disposizione tenendo l’influenza della luce naturale e artificiale, ciò agevola senza dubbio il lavoro, l’affaticamento e una maggiore concentrazione.

Nel sistemare l’ambiente casalingo va preso dunque in considerazione, tenendo presente le proprie esigenze, la disposizione, comodità, l’igiene, il riposo, ma anche il budget di cui si dispone per affrontare eventuali spese.

Arredamento e libertà…

L’uomo deve sentirsi libero nei movimenti all’interno della propria dimora, un ruolo importante è quello dell’architetto per quanto riguarda la scala umana, infatti egli deve essere in grado di captare le misure dell’uomo, dello spazio che lo circonda e il volume su cui lavorare cercando di soddisfare al meglio il soggetto in questione.