Scale Retrattili a Scomparsa: Focus 2017 – Prezzi, caratteristiche, installazione

Avete mai pensato di acquistare delle scale retrattili per la vostra casa? Se siete dei tipi ordinati ed avete molti armadi allora sicuramente la risposta sarà “si”. Come farne a meno in una casa dove c’è sempre qualcosa da sistemare!?

Scale retrattili in base alle esigenze

Oltre che per mettere ordine in casa nostra, le scale retrattili sono molto comode anche quando dobbiamo salire in soffitta e non possiamo installare una scala fissa oppure una scala a chiocciola anche di piccole dimensioni.

La scala retrattile ci consente, dopo l’uso, di non lasciare traccia né ingombro e di usufruire di tutto lo spazio a disposizione.

Andiamo a guardare bene le loro caratteristiche in funzione della loro finalità.

Caratteristiche delle scale a scomparsa

Le scale retrattili sono collocate in determinati spazi da raggiungere ed hanno la caratteristiche fondamentale di essere chiuse, dopo l’uso, senza applicare una forza particolare. Scale, quindi, alla portata di tutti e che tutti possono usare all’occorrenza.

Il sistema costruttivo fa si che delle molle, messe nei posti giusti, aiutino noi fruitori ad aprire e chiudere le scale con una semplice mossa. Quindi se dobbiamo raggiungere un sottoscala dalla nostra abitazione, oppure la soffitta dove sono custoditi tutti i nostri ricordi, o semplicemente salire al piano superiore dove abbiamo una bellissima terrazza sul mare, la scelta dell’installazione di una scala retrattile fa proprio al caso nostro.

Certo non darà l’effetto architettonico di una scala a chiocciola o di una scala fatta su misura dal nostro architetto ma di sicura svolgerà la funzione per cui necessita ed in maniera egregia. E’ il caso di dire poca estetica ma molta funzionalità.

Sono molto affidabili ed indicate anche nei luoghi di lavoro dove, questi prodotti, devono soddisfare tutti i requisititi di sicurezza sui luoghi di lavoro soggetti a normativa specifica. Questi prodotti non li trovate nei negozi artigiani che producono scale in legno classiche o a chiocciola.

Difficilmente trattano questa tipologia di prodotto sia perché il target è molto specifico e non molto vasto e poi perché la realizzazione richiede abbastanza specializzazione e gli artigiani offrono un servizio ed un prodotto differente. Esistono invece, ditte artigiane per questo specifico settore, generalmente sono piccole industrie a conduzione familiare che si tramandano le metodologie di realizzazione di padre in figlio.

Tipologie e installazione

Ce ne sono un’infinità in commercio, di tutti i tipi, con tutte le caratteristiche immaginabili, di tutti i colori e materiali.

Tra queste trovate anche scale retrattili a parete con la dicitura “costruite nel rispetto della norma europea UNI EN1 4975 : 2007”. Significa che i materiali utilizzati e le caratteristiche tecniche del prodotto hanno superato i controlli e risultano essere a norma.

La loro installazione non richiede tempi lunghi, si possono installare in pochi minuti e già pronte per essere utilizzate.

Niente tempi morti, niente burocrazia e niente artigiani. Si comprano e si installano, cosa volete di più?

Il kit per l’installazione contiene tutto quello che vi occorre per il montaggio. Basta adagiarla nella parte vuota del dislivello da superare e fissare l’estremità con le viti e le staffe che trovate nella confezione.

Se non riuscite da soli approfittate del vicino o dell’amico e fatevi aiutare, ricambierete con una cena!

Le scale a scomparsa, altro nome con cui queste retrattili sono note, soddisfano qualunque esigenza del cliente sia per questioni di spazio e quindi esigenze reali che per esigenze estetiche e quindi di gusto. In alcuni casi, infatti, è possibile accostare più materiali al fine di avere un prodotto non solo funzionale ma anche gradevole da vedere.

Caratteristiche dimensionali e costruttive

Generalmente non sono scale molto pesanti o molto ingombranti, una volta chiuse se ne dimentica anche la loro presenza. Nonostante le loro dimensioni contenute, le scale retrattili hanno anche la presenza di un corrimano, generalmente telescopico, cioè con elementi uno dentro l’altro da estrapolare.

Per renderne l’uso più agevole, alcune ditte producono anche degli accessori addizionali, da pagare extra ma che, a volte, risultano veramente utili e necessari. Li trovate tra le scale retrattili Leroy Merlin. Alla particolarità delle dimensioni e delle caratteristiche fondamentali va ad aggiungersi quella della sicurezza d’uso e della stabilità. Generalmente i meccanismi ed i materiali con i quali sono sviluppati gli agganci delle scale retrattili sono testati e collaudati.

Le scale retrattili rientrano nella categoria anche del “fai da te” perché, a differenza di quello che può sembrarci all’apparenza, non sono così difficili da montare né da usare e non occorre essere agili o sportivi per salirle.

Le caratteristiche delle scale a scomparsa variano anche in base al dislivello da superare. Le trovate facilmente in commercio per altezze fino ai 3 metri. Per altezze superiori dovrete andare alla ricerca di ditte specializzate nel settore o guardare su internet le dimensioni che vi servono.

Se le vostre misure non sono tra quelle standard non temete, esistono ditte che producono scale retrattili anche su misura, cioè in relazione alle misure che avete disponibili.

Dal punto di vista costruttivo e strutturale gli elementi che troviamo, in una scala retrattile sono: cerniere, staffe per il sostegno, barre stabilizzatrici, supporto scala, gradini, molle per trazione, materiale principale della scala (es. in legno, acciaio, alluminio), tondini di scorrimento, piedini, fissaggi ad angolo, telaio, ancoraggio per discesa, un motorino nel caso delle scale retrattili motorizzate ed altri tecnici che non stiamo qui ad elencare.

Come potete vedere una scala di questa tipologie non è formata solo da gradino, alzata, pedata e corrimano, ma è provvista di tanti e tali accorgimenti tecnici che ne garantiscono la sicurezza e la qualità del prodotto. Quindi acquistatela pure senza indugi.

Materiali: acciaio, alluminio e legno

I materiali con cui sono realizzate le scale retrattili riescono a sopportare ampie sollecitazioni ed a resistere a forti carichi anche, se in realtà, non sono scale che si prestano molto per essere salite con pacchi ingombranti e pesanti. Ce ne sono alcune che hanno portata fino a 150 kg. Ce ne sono altre, destinate a magazzini che riescono a sostenere fino a 400 kg.

Possono essere in acciaio, in alluminio (questi i materiali più comuni e diffusi) e in legno. Sono prodotti e materiali che ne garantiscono la facilità di utilizzo e l’affidabilità. Sono materiali che si adattano ad ogni tipo di ambiente in maniera tale da non stonare con il resto dell’arredamento o della struttura.

I materiali sono anche in funzione degli ambienti in cui si andranno ad utilizzare.

Quelle in acciaio sono più indicate negli ambienti di lavoro e qui, questo tipo di scale, prende il nome di scale da lavoro quindi il binomio da associare è comode e sicure. I materiali sono importanti nella vostra scelta perché ne influenzano la loro resa e durabilità nel tempo.

Una scala retrattile solida e resistente realizzata con un materiale forte ve la ritroverete nel tempo. Una spesa che ne varrà la pena fare.

Prezzi scale retrattili

Innanzitutto, prima di chiedere il prezzo della scala retrattile che dobbiamo acquistare, dobbiamo sapere bene alcune caratteristiche dimensionali perché non sono scale che si mettono ovunque o che si adattano a tutte le esigenze.

Quindi, quando andate in giro per negozi o per i grandi centri commerciali dove c’è di tutto, portate con voi un appunto in cui ci siano questi dati:

  • Misura della larghezza del vano dove va alloggiata la scala;
  • Altezza del dislivello da superare;
  • Definire se è una scala a scomparsa per soffitta o per sottotetti.

Segnalate sempre i materiali con cui è stata realizzata la struttura dove andrà collocata. Se dovete agganciarla ad un controsoffitto realizzato in cartongesso questo non sarà possibile. Quindi, prima di comprare la scala retrattile e poi rendervi conto che non è una scelta adatta, date sempre tutte le informazioni possibili per la scelta corretta.

Quella più semplice, detta scala retrattile a botola, ha dei prezzi variabili in base alla larghezza del foro della botola, al dislivello ed alla misura del gradino. Consideriamo delle misure base minime che vanno bene un po’ per tutte le esigenze ed i prezzi sul mercato sono compresi nella fascia tra 240,0€ e 280,00€.

Eventuali costi di trasporto ed installazione sono da considerarsi extra e variabili in base alla distanza chilometrica ed all’azienda che contattate. Questo tipo di scale retrattili sono le meno costose e si richiudono come una forbice.

Ce ne sono altre che si piegano in 3 o 4 parti in maniera agevole con una fascia di prezzo che varia dai 300,00€ fino agli 800,00€ (sempre in riferimento alle vostre misure). Sono scale retrattili migliori di quelle a botola sia strutturalmente che esteticamente.

Se invece i soldi non sono il vostro problema e c’è la volontà di spendere di più per avere di più allora il sistema motorizzato fa al caso vostro. Per la scelta delle scale retrattili motorizzate dobbiamo preventivare una cifra che varia tra i 1.900,00€ ed i 2.800,00€. Potete anche fare un giro sul web e cercare delle occasioni come fine serie o fine prodotto o semplicemente aziende che, utilizzando il web, tengono a bada le spese di personale e di gestione serie a favore del cliente ultimo, cioè voi. Un po’ la logica delle banche virtuali che non pagano già affitti delle varie sedi dislocate nelle varie città italiane. Online è più facile trovare sconti, occasioni e la scala ordinata verrà solitamente consegnata a mezzo corriere nel giro di qualche giorno senza quindi dover attendere tempi lunghi.

Generalmente si trovano offerte scontate dal 15 al 20%. I prezzi delle scale retrattili partono anche da 150,00-200,00€. Certo è che la scelta dell’acquisto via web, se non sono siti che vi offrono una certa garanzia, è sempre un rischio. Potete incappare in qualche bufala oppure acquistare da un negozio virtuale che non vi consegnerà nulla o ancora, acquistate vedendo una foto della vostra scala retrattile ma che non corrisponde a quella che vi invieranno e ve ne accorgerete solo dopo avere aperto la confezione.

Il nostro consiglio è quello di aprire gli occhi, verificate se i numeri di telefono riportati corrispondono al vero oppure se esiste veramente un magazzino che risponde ai numeri che trovate.

Fatevi sempre dare il nome di un referente da contattare in caso di disguidi. Ma non scoraggiatevi, fate una cernita tra tutti i siti che corrispondono alle vostre aspettative, che trattano il prodotto da voi scelto e affidatevi a quello che vi offre maggiori garanzie.

Potreste fare l’affare della vostra vita.

Se invece non avete dislivelli molto alti ci sono alcune ditte che realizzano scale retrattili in alluminio a partire da 180,00€.